Obiettivi

Ci proviamo a riunire, in sintesi, i nostri obiettivi da perseguire in ambito locale, sul nostro territorio, questo va precisato, in quanto è proprio da qui che partiranno tutte le nostre azioni utili a perseguirli.

1. OBIETTIVI A BREVE TERMINe

  • AUMENTARE I NOSTRI NUMERI, LE NOSTRE FORZE
    Un’obiettivo collaterale, sotteso a tutti gli altri. Sarà vitale poter contare sul maggior numero di persone possibile, che vorranno unirsi a noi, per raggiungere gli scopi ed i miglioramenti che ci prefiggiamo. Sarà la vera prova da superare, non tanto e non solo da noi, ma dalle Cittadinanze della Bassa Bergamasca. Dimostrare di aver compreso che fin quando non saremo noi Cittadini a riprenderci in mano il nostro futuro, nessuno ce lo restituirà.
    Basta poco per FARE molto.

    Più saremo a collaborare e più facile sarà realizzare i nostri obiettivi.
    CLICCA QUI: INFO COME POSSO PARTECIPARE
  • CROMO ESAVALENTE (NOTO CANCEROGENO) SVERSATO NEL TERRITORIO. QUAL’E’ IL REALE STATO DELLE NOSTRE FALDE ACQUIFERE?
    Vogliamo saperne di più, per cui abbiamo creato un
    GRUPPO DI LAVORO (GdL) “CROMO ESAVALENTE”, in collaborazione con membri di altri M5S della Bassa Bergamasca.
    Vuoi farne parte? Inviaci una mail qui: m5sbariano@gmail.com o chiama il 328-6045980
  • PIU INFORMAZIONE E PIU’ COINVOLGIMENTO DEI CITTADINI
    Lo abbiamo scritto anche nella nostra Newsletter di Giugno 2012, vorremmo che i nostri attuali Amministratori coinvolgessero maggiormente la Cittadinanza, in particolare in tutte le occasioni di particolare importanza e impatto decisionale.  Vedi, ad esempio, i due argomenti “Fotovoltaico Facile a costo zero” e “Cromo Esavalente sversato nel nostro territorio”, occasioni in cui non è stata organizzata alcuna Assemblea pubblica e nessun tipo di informazione adeguata, in merito, è stata diffusa ai Cittadini. 

2. OBIETTIVI A MEDIO TERMINE

  • RIFIUTI A COSTO ZERO, SUL MODELLO DI SUCCESSO DEL COMUNE DI VEDELAGO (TV).
    I vantaggi offerti dalla filiera alternativa all’incenerimento, quella del riciclo: sostenibilità, inquinamento zero, costi radicalmente inferiori e sviluppo di posti di lavoro.
  • IL BILANCIO SOCIO-PARTECIPATIVO, SPIEGATO AI CITTADINI.
    L’obiettivo principale del percorso di partecipazione è quello di creare nuovi spazi di discussione e nuovi strumenti operativi che consentano ai cittadini di incidere nella definizione delle politiche del Comune. Un nuovo strumento di partecipazione, “il bilancio socio-partecipativo”, che consente alla cittadinanza di:
    a) conoscere e valutare le attività realizzate e i servizi erogati dal Comune;
    b) indirizzare la gestione del Comune attraverso la richiesta di nuovi servizi;
    c) progettare e scegliere opere pubbliche da realizzare sul territorio comunale.
    Utilizziamo i modelli virtuosi e di successo già sperimentati altrove: Il Comune di Capannori.
  • SUPPORTO DEI “GAS” LOCALI. I GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE.
    Gruppi di Acquisto Solidale ossia l’unione di più Cittadini che fanno acquisti insieme, di massa, a chilometro zero, da aziende locali, con risparmi e maggior genuinità di cibi.
  • SUPPORTO ALLE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTICHE SUL TERRITORIO. IL LORO APPORTO E’ PREZIOSO.
    In Bariano e hinterland l’Ambiente è stato aggredito e sarà sempre più stravolto nella sua naturale bellezza e vivibilità (es.:”BreBeMi” e conseguenze collaterali). Il peggio non lo abbiamo ancora visto.
  • INTRODUZIONE DELLE “TRANSITION TOWNS” (Città di Transizione)
    Per saperne di più consulta la nostra sezione “LINK”

3. OBIETTIVI A LUNGO TERMINE

  • FARE PULIZIA NELLA POLITICA, A TUTTI I LIVELLI. ELIMINAZIONE DEI DOPPI INCARICHI. FUORI I CONDANNATI DAL PARLAMENTO. TAGLIO DEL NUMERO, E STOP AI PRIVILEGI, DEI PARLAMENTARI E, TRA QUESTI, IL DIRITTO ALLA PENSIONE DOPO DUE ANNI E MEZZO. STIPENDIO ALLINEATO ALLA MEDIA DI QUELLI NAZIONALI.
  • RICAMBIO FREQUENTE DEGLI AMMINISTRATORI CHE CI GOVERNANO CON UNA RIDUZIONE A DUE MANDATI PER I PARLAMENTARI E PER QUALUNQUE ALTRA CARICA PUBBLICA. PERMANERE IN POSIZIONI DI POTERE A LUNGO TEMPO PORTA SPESSO E FISIOLOGICAMENTE A CONSEGUENZE SPIACEVOLI, GIÀ NOTE.
  • INCENTIVAZIONE DELLE RISORSE ENERGETICHE ALTERNATIVE NON FOSSILI.

    …IL QUADRO PIU’ DETTAGLIATO DI TUTTI GLI OBIETTIVI  LO TROVATE QUI NEL PROGRAMMA NAZIONALE.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...